l'angelo di Giobby

Ciao sono una ragazza di 28 anni, di fatti strani me ne son capitati parecchi... e me ne accadono spesso!
ma quello che più mi ha colpito... e che mi porto da tanti anni dietro e'questo:
nn ricordo quanti anni potessi avere,xrò i miei 10  12 anni li avevo sicuro (se nn un po' più piccola) cmq... ricordo che mio padre nn era a casa in quel periodo e quindi io dormivo con mia madre e' la mia sorellina.
La stanza era piccola ci stava la porta comunicante al salotto,e' di fronte un' altra porta che comunicava cn la mia stanzetta...la stanza era cosi... immaginate la porta, appena si entrava nella camera si vedeva a sinistra il letto matrimoniale, hai piedi del letto l'armadio,(il passaggio era quel piccolo spazio che si doveva passar lateralmente )
a destra il comò.. e al centro (tra comò e letto altro passaggio x le porte comunicanti alle altre stanze tipo un piccolo corridoio); ogni mattina x nn so quanti giorni di seguito, al mio fianco (io dormivo nella  parte sinistra,praticamente la parte del muro.
Ogni mattina, ogni volta che io aprivo gl'occhi, vedevo una signora che stava li a guardarmi seduta su di una sedia (che nn ci stava) cn in mano un vassoio... e sopra questo vassoio vedevo un tazzone (nn so cosa ci fosse dentro ma era x me una tazza sapete qlle del latte?!?! ecco qlle e  un altro oggetto che nn ricordo); fatto sta che qndo io aprivo gl'occhi questa signora mi sorrideva si alzava sempre col sorriso e' a metà passaggio (armadio) spariva.
Forse era un sogno pensai xrò nn mi spaventava... 

La mattina seguente la stessa cosa... solito sorriso, solita bella donna da lunghi capelli neri.. solito vassoio,solita sparizione.
Allora pensai che nn era possibile che fosse un sogno! sognavo ad occhi aperti?? mha!
Pensai di raccontarlo a mia madre al solito mi disse... ma chissa cos'hai sognato etc etc xchè io sapevo che nn era stato un sogno gli dissi ok domani ti chiamo!
La mattina seguente stessa cosa la vidi mi voltai verso mia madre x vedere se stessi sognando oppure era vero...
Ebbi solo la forza di girarmi e di guardare mia madre che dormiva... ma nn potevo ho forse nn volevo chiamarla!
Da quel giorno questa donna 30 anni circa non la vidi più speravo che la mattina seguente, la rivedessi, ma nn fu cosi....
pensai che nn l'avrei mai piu' rivista e cosi e stato... non so se è stata la paura, il raccontarlo a mia madre, ma vi assicuro quando la vedevo mi metteva pace e tranquillità ero serena.
Adesso se voi potete piu' o meno spiegarmi,chi fosse...nel senso cosa poteva volere da me xchè mi vegliasse e xchè quel vassoio....ho ancora questo punto di domanda.... xchè mi manca?
Grazie Giobby

Risposta di Caterina
Ciao streghe e stregoni di tutta Italia, mi chiamo Caterina e vorrei innanzitutto rispondere ad alcune persone che hanno scritto le storie strane.
intanto, volevo rispondere a Giobby, che parlava della signora seduta con la tazza di latte...
ecco, vedi Giobby, io quando avevo soli due o tre anni, (dormivo ancora con i miei genitori) ogni notte, sognavo una signora, molto vecchia con i capelli bianchi legati in uno schignon e due occhi rossi....quando mi mettevo a dormire, sapevo che lei sarebbe arrivata, la aspettavo ogni notte... era come se sapessi che sarebbe sempre venuta. beh, non ci crederai, le mi parlava davvero... io chiamavo mia madre:" mamma, mamma, svegliati, mandala via..." dicevo. ma lei tutto sciò che riusciva a dire era:"shhh..." io avevo paura di lei... cos' paura... ogni notte sapevo che alla stessa ora, appariva una nube di fumo grigio e poi lei... non ricordo precisamente cosa mi diceva ma so solo che mi faceva tanta paura. l'unica cosa che ricordo che mi diceva è- non puoi chiamare nessuno... sei sola qui. sei nelle mie mani-
continuai a sognarla fino a quattro anni, ma, che volete, ormai ci avevo fatto l'abitudine!! una notte, era un giovedì notte, mi ritrovai in una lavanderia. davanti a me c'era lei. e per la prima volta... sorrideva. ho provato una sensazione così piacevole... ero serena e tranquilla come se niente fosse mai successo. non ricordo cosa mi disse, ricordo solo che partì con delle valige con sua figlia e non tornò mai più.
quindi vedi, non sei l'unica! io credo a queste cose, sono una strega per eccellenza!!non preoccuparti... forse quella donna è sempre li seduta sulla sedia....sei tu che non la vedi...
ciao ciao! e a presto!
-kate-

 

Salve,

ho appena letto le vostre storie strane e mi ha colpita quella di Giobby... anche a me è successa una cosa di questo tipo... qualche giorno fa sono andata a Carlo forte un isola vicino alla Sardegna in provincia di Cagliari.li ho una casa,è abbastanza vecchia perché era del padre della mia bisnonna. abbiamo dormito li io mia madre mia zia e mia cuginetta... non riuscivo a prendere sonno non so che ora sia stata,io dormivo in un letto proprio attaccato al muro e l'unica luce che c'era era quella che entrava da una finestra. ad un certo punto ho guardato il muro è ho visto un'ombra di una signora di una certa età con i capelli raccolti come si usava una volta aveva le mani una sopra l'altra con i gomiti piuttosto aperti credo fosse seduta... non mi sono girata per vedere se c'era sul serio,non ne avevo le forze... non so per quanto tempo sono stata li sdraiata su un fianco a guardarla... però so che poi mi è venuto il sonno e non l'ho più vista...

Angela

indietro home