la seduta spiritica di Domenico

Ciao mi chiamo Domenico, la storia che vi voglio raccontare e successa a San Ferdinando in Calabria, eravamo tra amici e uno di noi e un medium, avevamo deciso di fare una seduta spiritica ,io ho sempre creduto alle forze paranormali ma i miei amici erano un po' scettici ma lo abbiamo fatto lo stesso la classica seduta col piattino del caffè.
mentre facevamo la seduta abbiamo visto tutti il piattino muoversi da solo, io incominciavo a tremare xche non avevo mai visto una cosa del genere, ma non potevo staccare la catena, andando avanti dopo aver chiamato un padre defunto di un nostro amico il piattino non dava il nome del nome del mio amico, ma bensì del ""MALE"" io volevo smettere, ma mi è stato proibito ormai dovevamo cacciarlo da noi.
Quando il medium ha detto, dopo tanti tentativi che non c'era più. abbiamo smesso ma il brutto arriva adesso io vivevo da solo in quella casa e quando i miei amici sono andati via ho passato la notte più brutta della mia vita:
sentivo dal soffitto passi come zoccoli, mobili che si muovevano, pugni ai muri e respiri affannati... 

ho ancora la pelle d'oca a raccontarlo.
Il giorno dopo decisi di dire tutto a mia mamma e lei andò da una anziana signora che pratica magia e toglie gli spiriti maligni dalle case, allora con della cenere e carbone e dei rami di ulivo e incenso a fatto riunire tutta la mia faglia in una stanza diede fuoco alla bacinella e mentre ci ordinò di fare il segno della croce il recipiente colmo di quelle cose incominciò a scoppiettare e lei passava di stanza in stanza formulando delle parole incapibili e a sbattere i piedi x terra scacciando il maligno da casa mia, da quel giorno non ho più voluto fare sedute o cose simili ma ci credo
LA PAURA E BRUTTA.

indietro home