Il libro misterioso

Qualche anno fa avevo un grande interesse per il satanico (cioè le letture e l'approfondimento di tutto ciò che concerne il diavolo, diverso dal satanismo che è invece l'adorazione dello stesso) e trovai in una libreria un volume senza nome dell'autore intitolato "Il vero libro infernale: tesoro delle scienze occulte" che raccoglieva in se' esorcismi, fatture, magia bianca e nera, letture dei tarocchi, divinazione e altre cose che non ricordo. A quel tempo venivo a Cattolica il fine settimana e dividevo l'appartamento con un mio amico. Pagavamo l'affitto ad una vecchia signora, una volta feci uno scherzo al mio amico e gli feci vedere il libro, raccontandogli di averlo trovato in casa e dicendogli "per me la signora organizza delle sedute spiritiche.." il mio amico ci cadde in pieno e addirittura, portando l'affitto alla signora, le portò pure il libro, che la signora si tenne dicendo "non è mio, sento se è di mia figlia..". In seguito ritrovai il libro dopo qualche mese in un cassetto di quella casa, probabilmente la signora l'aveva riportato senza dirci niente, e tutto finì lì.

In seguito un altro mio amico, Francesco, mi chiede in prestito il libro, ma il giorno dopo me lo riporta dicendomi "i miei me l'hanno visto in casa e non lo vogliono!! dicono che porta male!!". Io e Francesco avevamo già 20 anni, ma la sua famiglia è molto religiosa e allora ho pensato che era per quello che non lo volevano. Dopo poco tempo un altro ragazzo, Roberto, mi chiede il libro e di nuovo me lo riporta dopo due giorni dicendomi "tientelo!! quel libro porta una gran sfiga!!" io gli chiedo i motivi ma lui glissa, dice che non sono sfighe grosse ma che lo diventeranno se continua a tenerlo. Ok, in seguito non mi ricordo del libro e di dove l'avevo messo per un paio d'anni, succede che muore il babbo di un mio amico dopo una lunga malattia, io vado al funerale e lui il giorno stesso del funerale mi dice tranquillamente "ah! domani ti riporto il tuo libro!!" era sempre quello!! io non ho avuto il coraggio di chiedergli da quanto tempo gliel'avessi prestato, ma sicuramente l'aveva da parecchi mesi. La libreria che me l'ha venduto, curiosità, ha tenuto aperto solo quell'anno. Non so se siano semplici coincidenze (voglio sperarlo) ma ora, nonostante altre persone mi abbiano chiesto in prestito quel libro, io lo tengo nascosto in casa e non lo mostro a nessuno. Altra cosa, tutti questi 4 miei amici si conoscevano a malapena tra di loro e comunque a nessuno avevo accennato a queste storie.

indietro home lostregone@streghe.it