Sono le sostanze chimiche che nel cervello portano messaggi tra una cellula all'altra. Numerose evidenze indicano che disturbi dell'umore e del comportamento si accompagnano a un'alterazione delle concentrazioni di vari neurotrasmettitori, con uno <squilibrio> dei rapporti che esistono normalmente tra loro. I due neurotrasmettitori più implicati sono la serotonina e la noradrenalina e i farmaci principali mirano a stimolare o a inibire l'attività.

torna all'home page

Vota per questo sito: clicca qui!